Sicurezza sul lavoro, Sviluppo economico

Inail Bando Isi 2023

Obiettivo dell’avviso  incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti, nonché incoraggiare le micro e piccole imprese, operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli, all’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, migliorare il rendimento e la sostenibilità globali e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

Il bando si rivolge alle imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura e gli Enti del terzo settore.

progetti che possono accedere al sostegno economico devono rientrare in queste fattispecie:

  • Riduzione dei rischi tecnopatici (ovvero le malattie professionali);
  • Adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • Riduzione dei rischi di infortunio;
  • Bonifica da materiali che contengono amianto;
  • Progetti per imprese di micro e piccola dimensione in riferimento ad alcuni settori specifici;
  • Progetti per imprese di micro e piccola dimensione nella produzione di beni agricoli.

Le risorse finanziarie destinate dall’Inail ai progetti di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro sono ripartite per regione/provincia autonoma e per assi di finanziamento.

La percentuale di agevolazione sul totale delle spese, garantita dai fondi del bando, varia in base alla tipologia di richiesta ed è compresa tra il 65% e l’80%.

L’ammontare del finanziamento è compreso tra un importo minimo di € 5.000,00 e un importo massimo erogabile pari a € 130.000,00.

A partire dal 15 aprile 2024 è possibile compilare la domanda di accesso ai fondi, con chiusura il 30 maggio 2024 alle ore 18:00.